Panini semi dolci per buffet

Porzioni: 20 | Preparazione: 1Notte ~ Cottura: 15Min | Difficoltà: Media


Quando si tratta di accontentare i bambini non mi tiro mai indietro, cerco sempre di renderli felici, soprattutto quando vesto le veci di organizzatrice del loro compleanno. Più che organizzatrice, direi: cuoca, pasticciera, cake designer, animatrice e chi più ne ha più ne metta. Se mai un giorno dovessi fare un colloquio di lavoro mi basterà dire che finora ho fatto la mamma a tempo pieno, con tutte le sfumature, ovviamente, che questa parola porta con sé. Comunque, Questi panini. fateli: per una festa, un aperitivo, qualunque occasione si presenti in cui dovrete preparare un buffet. Andranno a ruba e la bella figura sarà assicurata.


La Mozzarella in Carrozza - Panini semi dolci per buffet

Procedimento

- H19:00 Mescolare le farine con il lievito e lo zucchero. Unire il latte e l’acqua e mescolare con un cucchiaio.

- Aggiungere il sale e il burro morbido, tagliato a cubetti. Impastare fino ad incorporarlo completamente.

- Coprire e lasciare riposare. L’impasto risulterà appiccicoso ma non preoccupatevi.

- Dopo 30 min riprendere L’impasto e fare un giro di pieghe. Coprire nuovamente e lasciare riposare, ripetendo l’operazione delle pieghe finché L’impasto non sarà più appiccicoso. 

- Lasciare 2 ore a temperatura ambiente poi mettere in frigo tutta la notte.

- H8:00 Togliere L’impasto dal frigo e versarlo su una spianatoia leggermente infarinata. Dividere in pezzetti da 30g l’uno e formare circa 20 palline.

- Disporle su una teglia rivestita da carta forno, coprire con pellicola e lasciare lievitare. 

- Dopo circa 1 ora, spennellare le palline con poco latte e, se piace, decorare con semi vari.

- Infornare a 180 gradi per 15 min, finché saranno leggermente dorati.

0 Ultimi Commenti

Ingredienti

    ~ 300g Farina 0

    ~ 100g Farina manitoba

    ~ 1 Cucchiaino lievito di birra secco

    ~ 150ml Latte

    ~ 100ml Acqua

    ~ 3 Cucchiaini di zucchero

    ~ 1 Cucchiaino di sale

    ~ 30g Burro morbido

Lascia un commento