La Mozzarella In Carrozza

Torta della nonna, ricetta facile e deliziosa realizzata con una pasta frolla friabilissima che racchiude una crema pasticcera leggera e delicata.

Info
Porzioni: 1   Prep: 30Min ~ Cottura: 35Min   Diff: Difficile
Ingredienti
- Per la frolla
- 400g Farina 0 o 00
- 5g Lievito x dolci
- Scorza di 1/2 limone
- Pizzico di sale
- 70g Burro freddo
- 60ml Olio di semi
- 100g Zucchero
- 2 Uova
- 30g Pinoli
- Per la crema pasticcera
- 450ml Latte
- 50ml Panna
- 3 Tuorli
- 100g Zucchero
- 1/2 Bacca di Vaniglia
- 25g Amido di mais
- 25g Amido di riso

Introduzione

Come ogni anno, il 2 ottobre, festa dei nonni, mi piace rifugiarmi in cucina e preparare qualcosa di buono. No, non è come realizzare una normale ricetta; per me è un gesto simbolico, una ricorrenza nella quale lasciare riaffiorare i dolci ricordi dei tempi passati, immaginare di averli ancora qui, di poter accarezzare le loro mani segnate dal tempo e di poter offrire loro un pezzo di torta. 



[Quando i nonni se ne vanno, se ne va anche quella parte di vita che ti ha visto libero e spensierato; ti accorgi che il tempo è passato inesorabilmente e che non si può più tornare indietro.]



Dedico questo dolce ai miei nonni e a tutti i nonni del mondo. Chi può, vada a trovarli e li abbracci forte, si goda quell’istante e faccia in modo che possa rimanere impresso per sempre.



Procedimento

- Iniziare dalla crema pasticcera: in una pentola, unire il latte, la panna e la bacca della vaniglia privata dei semini. Portare su fuoco basso. Nel frattempo, in una ciotola, mescolare i tuorli con lo zucchero e i semini della vaniglia. Aggiungere gli amidi setacciati e, se il composto dovesse esser troppo asciutto, versare un mestolino scarso di latte (prelevandolo dalla pentola sul fuoco). Mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo.

- Quando il latte e la panna saranno caldi ma non bollenti, versarli sul composto di tuorli a filo. Mescolare per bene sempre con la frusta, cercando di “ripulire” per bene anche i bordi e la base della ciotola. Versare nuovamente nella pentola e cuocere su fiamma media finché si addenserà, continuando a mescolare con la frusta.  Togliere dal fuoco e aggiungere una noce di burro, questo la renderà più ricca, luminosa e cremosa.

- Una volta pronta, trasferire la crema in una pirofila (meglio se larga e di vetro) coprirla con pellicola trasparente a contatto e lasciarla raffreddare completamente, dopodiché metterla in frigo.

- Per la frolla: in un mixer, unire la farina con il lievito, la scorza del limone e il pizzico di sale. Aggiungere il burro a cubetti e l’olio e azionare il mixer finché otterrete un composto bricioloso. 

- Aggiungere le uova e lo zucchero e continuare a mixare finché il tutto si sarà amalgamato. Trasferire la frolla su un piano di lavoro e finire di impastare con le mani per compattarla. 

- Dividere la frolla in due parti, una un po’ più grande dell’altra. Stendere quest’ultima tra due fogli di carta da forno e adagiarla su una teglia rotonda per crostate di 24cm di diametro, rimuovendo gli eccessi lungo le estremità. Fare la stessa cosa con l’altro pezzo e mettere in frigo a riposare per almeno 30min.

- Assemblare la torta: bucherellare la base di frolla e versare sopra la crema pasticcera livellandolo bene. Se occorre, prima di utilizzare la crema, frullarla qualche secondo con le fruste elettriche per renderla di nuovo cremosa. Coprire con l’altro strato di frolla e sigillare per bene i bordi. Spennellare la superficie con poca acqua e farvi aderire i pinoli. 

- Infornare a 180 gradi per circa 35-40min, i bordi dovranno essere leggermente dorati. Lasciare raffreddare completamente prima di tagliare e servire.