Pizza di scarola

La Mozzarella in Carrozza - Pizza di scarola

Porzioni: 6 | Cottura: 30Min | Difficoltà: Media


Siate sinceri: a chi piace la scarola? Non so bene il motivo per il quale una fredda mattina di febbraio decisi di comprarla dal fruttivendolo. La verità è che io la trovo un po’ anonima, e quando posso, la evito. Poi ho deciso che questa volta sarebbe finita all’interno di una focaccia, non da sola però! Ho aggiunto un po’ di salsiccia dolce e qualche cubetto di scamorza affumicata! Io ho deciso di usare la pasta della pizza lievitata ma se avete poco tempo potete anche usare la sfoglia o la brisé!


- In una ciotola, versare la farina e unire il lievito. Aggiungere l’acqua a filo e mescolare con un cucchiaio. Unire l’olio e cominciare ad impastare con le mani, finchè si formerà un panetto liscio ed omogeneo. Coprire e mettere da parte finché non avrà raddoppiato il volume.

- In una padella, rosolare la scarola con uno spicchio d’aglio e lasciare insaporire. 

- Dividere la pasta in due parti e stenderle ricavando due sfoglie. Con una di queste ricoprire una teglia rotonda e versarvi il ripieno di scarola, aggiungere anche la salsiccia e la scamorza. Coprire con la restante pasta sigillando per bene i bordi. Lasciare lievitare per circa un’ora.

- Pennellate la superficie della pizza con dell’olio e infornare a 200 gradi per circa 30 min. Lasciare raffreddare prima di tagliarla e servirla a fette.

Post Correlati

La Mozzarella in Carrozza - Albero di sfoglia con robiola e spinaci
Albero di sfoglia con robiola e spinaci
La Mozzarella in Carrozza - Tartufini al formaggio
Tartufini al formaggio
La Mozzarella in Carrozza - Pizzette di melanzane
Pizzette di melanzane
La Mozzarella in Carrozza - Cordon bleu di zucca al forno
Cordon bleu di zucca al forno

0 Ultimi Commenti

Ingredienti
    ~ 250g Farina 0
    ~ 130ml Acqua
    ~ 20g Olio evo
    ~ 6g Sale
    ~ 5g Lievito secco
    ~ 150g Scarola cotta e strizzata
    ~ 15g Salsiccia dolce, tagliata a cubetti
    ~ 50g Scamorza, tagliata a cubetti
    ~ Olio evo
Lascia un commento